FacebookTwitterGoogleFeed

 

Articoli

Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Cavaliere: rivoluzione o paura della paura

Cavaliere: rivoluzione o paura della paura

Il rispetto dovuto alla dignità ed all’autonomia del pensiero e del buongusto dei Consiglieri Comunali (di maggioranza) del Centrodestra di Genova, non vieta di ritenere che, quale che sia il rilievo che sarà dato (e molto dovrebbe esserne dato) alla reviviscenza del rito pagliaccesco della proposta da parte dei Cinquestelle, della cittadinanza onoraria al dott. Nino Di Matteo,

LEGGI TUTTO

Allegri! dopo i pentiti, i “whistleblowing”

Allegri! dopo i pentiti, i “whistleblowing”

I Testadicavolo, quando scelgono il ramo legislativo della loro vastissima ed assai rispettata professione, non dormono mai. Consultano vocabolari stranieri, ora per lo più di inglese, enciclopedie, statistiche dell’ONU e di altre organizzazioni mondiali. E trovano parole difficilissime a pronunziare, specie per noi poveri vecchi ignoranti che a scuola studiavano il latino ed il grec

LEGGI TUTTO

"Indiziato" di essere l'Amministratore Unico: arrestato!

Prima di raccontare questa storia sarebbe forse opportuno che precisassi (e lo consiglio a tutti) che non sono e non sono mai stato amministratore unico o plurimo, delegato o delegabile, presidente o gonfaloniere di alcuna società. A scanso di possibili e, soprattutto di impossibili e tuttavia verificabili equivoci in sede giudiziaria.
E’ successo a Cosenza, Città di belle trad

LEGGI TUTTO

Magistratura penale invasiva: Cosenza

Magistratura penale invasiva: Cosenza

Ci sono materie di studio nei corsi universitari che appaiono talvolta superflue e “ornamentali”. Poi, magari a distanza di decenni ti ritrovi ad evocare i rimasugli di ciò che hai dovuto apprendere per meglio comprendere l’incombente attualità di “questioni del mestiere”. Così trattando oggi il delicato e gravissimo problema dell’invasivit&

LEGGI TUTTO

Di Matteo e gli errori che sono sempre degli altri

Di Matteo e gli errori che sono sempre degli altri

Nino Di Matteo, con il cuore trafitto dalle parole di Fiammetta Borsellino (che, notate bene, gli hanno interrotto bruscamente la raccolta di cittadinanze onorarie per la sua impareggiabile collezione) è andato, il 13 settembre, come è noto, a sfogare il suo magone sulla spalla di Rosy Bindi alla quasi altrettanto incredibile Commissione Parlamentare Antimafia. Il giorno stesso ha sc

LEGGI TUTTO

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.