FacebookTwitterGoogleFeed

 

Tanto si doveva per giusta informazione

 di Puntaspilli
Piano, piano, quasi sussurrando… Siamo venuti a sapere (ne ha parlato anche qualche quotidiano, pochi pochi però…è la libertà di stampa!) che Marco Travaglio è stato rinviato a giudizio, ancora per diffamazione a mezzo stampa e il prossimo 15 dicembre si dovrà presentare davanti al tribunale di Padova per l’udienza preliminare. A trascinarlo di fronte alla legge sono stati i coniugi Maria Chiara e Alessandro Giusto, i genitori che qualche anno fa “nascosero” Vika, la bambina bielorussa che volevano a tutti i costi adottare.
Travaglio, nel suo libro «La scomparsa dei fatti. Si prega di abolire la notizia per non disturbare le opinioni», stampato a Padova (per questo il processo si svolgerà nel capoluogo veneto), scrisse che la famiglia di Cogoleto si era resa responsabile di «sequestro di minorenne con plagio». Inoltre i coniugi Giusto vennero definiti dal giornalista «coppia sterile», illazione del tutto gratuita considerando che la coppia, dopo la vicenda, ha avuto un bambino.
Tanto si doveva per giusta informazione.

Comments are now closed for this entry

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.