FacebookTwitterGoogleFeed

 

Iran, altre 14 condanne a morte

 L’Iran ha compiuto martedì le esecuzioni di 14 condannati a morte per “terrorismo e attività criminali” ha indicato mercoledì un alto responsabile del ministero della Giustizia, portando a 65 il numero di esecuzioni dall’inizio dell’anno 2012. Il numero delle esecuzioni raggiunge cosi, poco più poco meno, il numero delle condanne a morte eseguite nel 2011 nel quale 68 persone , di cui tre iracheni e tre stranieri sono stati uccisi. “L’Iraq ha applicato ieri le sentenze di 14 iracheni condannati a morte per questioni di terrorismo e di attività criminali per fatti commessi nel 2006 2007” ha affermato questa fonte. “La maggioranza delle persone sono membri di Al Qaeda e il capo di questa organizzazione a Mossoul” figura tra loro. L’alto commissario dell’ONU per i diritti umani , Navi Pillay, aveva detto di essere due settimane fa “scioccata “ da queste esecuzioni e aveva chiamato il governo “ a mettere immediatamente in piedi una moratoria sulla pena di morte”.
Fonte www.focusmo.it

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.