FacebookTwitterGoogleFeed

 

Palazzo di Giustizia

Carceri: Fatta la riforma, gabbato il ministro

Fin dall’inizio, uno si domanda se la vera vergogna siano i dati in sé, oppure il fatto che appena un tribunale su tre abbia deciso di rispondere al ministero della Giustizia. Perché la richiesta del ministro Andrea Orlando era sacrosanta: Orlando aveva chiesto agli uffici giudiziari di tutta Italia di raccontare come abbia funzionato la custodia cautelare nell’ultimo an

LEGGI TUTTO

Prima le inchieste, poi (forse) gli aiuti

Prima le inchieste, poi (forse) gli aiuti

Erano appena arrivate le prime notizie del terremoto, ancora non si sapeva bene quali fossero i paesi più colpiti, quante le vittime, i feriti, i crolli, i senzatetto e già i primi comunicati: “la Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta…”.

Prima le inchieste, poi gli aiuti. Se c’è una sciagura che, oltre che le vite ed i beni colpisca l&r

LEGGI TUTTO

Cagliari: si spara a lupara per il posto di Procuratore

Cagliari: si spara a lupara per  il posto di Procuratore

Lotta senza esclusione di colpi a Cagliari per la nomina al posto di Procuratore della Repubblica presso il Tribunale, lasciato da tempo vuoto perché Mura, il Procuratore dell’epoca del caso Varacalli, è andato in pensione.

Sembrava scontata la nomina di Garau, attualmente Procuratore a Nuoro.

Ma sono partite raffiche “a lupara” per “farlo fuori”. Lupara

LEGGI TUTTO

L'antimafia teatrale: ritorno alle telefonate 'segrete'

L'antimafia teatrale: ritorno alle telefonate 'segrete'

L’Antimafia esoterica e teatrale Palermitana quella, per intenderci, della divinizzazione della gran cazzata del “processo della Trattativa” del Guru parlante con Gesù tramite gli alieni, dei confindustriali “monnezzari” e degli “affari di famiglia” con le amministrazioni dei beni sequestrati ai presunti mafiosi, ha accusato i colpi e fiutato il ven

LEGGI TUTTO

Certe stranezze del caso Morosini

Certe stranezze del caso Morosini

Che un magistrato, tanto più se componente del C.S.M., dichiari pubblicamente che il Presidente del Consiglio “va fermato” è cosa, in sé, a dir poco “anomala”.

Certo, è però più grave assai che i magistrati, non si limitino a dirlo più o meno esplicitamente, ma che lavorino per anni “per fermare”, mandare a casa,

LEGGI TUTTO

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.