Eccezionale settimana per NEXI, il ribasso è ormai alle spalle?

Un’ottima trimestrale mette le ali alle azioni NEXI che registrano la migliore settimana da fine ottobre 2023.  Con un rialzo settimanale superiore al 10%, il titolo registra la migliore performance tra le Blue Chip di Piazza Affari, ma possiamo dire che ormai il ribasso è alle spalle.

I numeri della trimestrale che hanno fatto decollare le quotazioni di NEXI

Nexi ha chiuso il primo trimestre del 2024 con risultati migliori delle attese, registrando ricavi in crescita del 7% a 781,6 milioni di euro e un margine operativo lordo di 361,7 milioni, in aumento dell’8,6%. La società ha confermato gli obiettivi per il 2024, prevedendo una crescita dei ricavi e dei profitti, oltre a mantenere un rapporto fra debito ed ebitda al di sotto di 2,9. Questi risultati incoraggianti hanno spinto il titolo al rialzo del 7% a Piazza Affari.

La crescita dei ricavi è stata uniforme in tutte le divisioni di NEXI, con la divisione Merchant Solutions che ha registrato un aumento del 6,8%, la divisione Issuing Solutions in crescita del 5,2%, e la divisione Digital Banking Solutions con un incremento del 4,3%. L’Italia ha rappresentato il 59% dei ricavi totali, seguita dai Paesi di lingua tedesca e dalla Polonia con un aumento del 10%, e dai Paesi nordici con un aumento del 2%.

NEXI ha annunciato anche l’avvio di un programma di riacquisto di azioni proprie da 500 milioni di euro, sottolineando che la disponibilità di cassa e la generazione di cassa attuale e futura consentono di restituire capitale agli azionisti e di supportare la riduzione del debito. Il management ritiene che il prezzo attuale delle azioni non rifletta appieno il valore della società e delle sue prospettive, e che il riacquisto di azioni proprie rappresenti un’opportunità efficace di creazione di valore per gli azionisti.

I risultati superiori alle attese hanno consentito a NEXI di confermare la guidance per l’esercizio 2024, mentre il buyback potrebbe essere completato prima del termine previsto di 18 mesi. La società è in grado di generare una cassa sufficiente per sostenere gli investimenti, finanziare fusioni e acquisizioni, ridurre il debito e remunerare gli azionisti. NEXI sta anche monitorando la situazione riguardante Banca Sabadell, con la quale sta finalizzando una partnership strategica nei pagamenti in Spagna, rimanendo tranquilla e garantendo il rispetto degli interessi di tutti gli azionisti.

Eccezionale settimana per NEXI, il ribasso è ormai alle spalle? Le indicazioni dell’analisi grafica

Tra febbraio e aprile le quotazioni di NEXI hanno registrato il peggiore pattern di sempre se si considerano le settimane consecutive chiuse al ribasso, ben 9. Ovviamente, quindi, la tendenza in corso è ribassista, ma il forte rialzo settimanale ha dato una bella scossa. Tuttavia, i rialzisti non possono ancora cantare vittoria. Solo una chiusura settimanale superiore a 6,258 €, infatti, potrebbe favorire un rialzo secondo lo scenario indicato in figura.

In caso contrario il ribasso potrebbe continuare. In questo caso un livello chiave potrebbe passare in area 5 €.

Situazione contrastata per gli indicatori sul titolo NEXI
Situazione contrastata per gli indicatori sul titolo NEXI

Lettura consigliata 

Offerta Supersmart Premium da Poste Italiane per investimenti con rendimento mai visto prima

Impostazioni privacy