Passetto del Borgo è il piccolo sentiero che offre uno scorcio sul Vaticano per ammirare i panorami più belli di Roma

Il Passetto del Borgo, spesso semplicemente chiamato il Passetto, è un passaggio fortificato che offre un collegamento segreto tra il Vaticano e Castel Sant’Angelo. Questo stretto corridoio, lungo circa 800 metri, rappresenta una delle attrazioni più suggestive e meno conosciute di Roma e offre scorci unici sui panorami della città eterna.

Costruito nel 1277 da Papa Niccolò III, il Passetto aveva una funzione strategica di grande importanza, serviva come via di fuga sicura per i papi in caso di pericolo. La sua storia è ricca di episodi drammatici, come l’uso che ne fece Papa Alessandro VI Borgia per sfuggire all’invasione delle truppe francesi nel 1494. Oggi, il Passetto del Borgo non è solo un reperto storico, ma anche un luogo che offre viste spettacolari sulla città di Roma e sul Vaticano.

Uno degli aspetti più affascinanti del Passetto è la vista panoramica che si può godere lungo il percorso. Da un lato, si possono ammirare le maestose mura vaticane, dall’altro, lo splendido scenario del fiume Tevere con i suoi ponti storici e la maestosità di Castel Sant’Angelo. In alcune parti del Passetto, la vista si apre su scorci pittoreschi della città, con le sue cupole, campanili e tetti in terracotta che creano un panorama mozzafiato, soprattutto al tramonto.

La passeggiata lungo il Passetto del Borgo rappresenta un viaggio nel tempo, permette ai visitatori di immergersi nella storia e nelle leggende di Roma. Sebbene l’accesso al Passetto non sia sempre aperto al pubblico, durante eventi speciali o visite guidate è possibile percorrere questo affascinante sentiero e scoprire uno dei segreti meglio custoditi della città eterna. Il Passetto del Borgo è molto più di un semplice corridoio storico. È un luogo dove la storia e la bellezza paesaggistica si fondono. Offre ai visitatori l’opportunità di vivere un’esperienza unica e indimenticabile nel cuore di Roma.

Una vita imponente della Basilica

Passetto del Borgo è il piccolo sentiero nascosto tra Castel Sant’Angelo e la Città del Vaticano. È un suggestivo camminamento sopraelevato che offre ai visitatori un’esperienza unica e indimenticabile. Lontano dal caos cittadino, questo luogo immerso nella storia regala panorami mozzafiato sulla Basilica di San Pietro, sui Giardini Vaticani e sulla città di Roma.

Costruito nel IX secolo da Papa Leone IV come via di fuga in caso di pericolo, il Passetto di Borgo ha svolto un ruolo fondamentale nella storia di Roma. Nei secoli, ha visto transitare papi, imperatori e personaggi illustri, diventando un testimone silenzioso di eventi epocali. Percorrendo il Passetto, si viene avvolti da un’atmosfera di quiete e bellezza. La vista sulla Basilica di San Pietro, imponente e maestosa, è semplicemente mozzafiato. Si possono ammirare i dettagli architettonici della cupola, i giardini vaticani che si estendono a perdita d’occhio e la città di Roma che si stende all’orizzonte.

Passetto del Borgo è il piccolo sentiero da non perdere

Il Passetto di Borgo è un luogo magico che invita alla riflessione e alla contemplazione. Un vero e proprio gioiello nascosto nel cuore di Roma. Perfetto per una passeggiata romantica, un momento di relax o semplicemente per ammirare la bellezza della Città Eterna da una prospettiva unica.  L’ingresso è gratuito, è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 17:30). Si arriva a piedi da Castel Sant’Angelo o dalla Città del Vaticano, oppure con gli autobus che sono il 40, il 64, l’80, il 98 o il 280.

Dal Passetto del Borgo, oltre alle mura vaticane, è possibile ammirare una serie di panorami e monumenti che rendono questa passeggiata unica e suggestiva. Alla fine del Passetto si erge maestoso Castel Sant’Angelo, un tempo mausoleo dell’imperatore Adriano e successivamente trasformato in fortezza papale. La vista del castello, con la sua imponente struttura cilindrica, è particolarmente affascinante. Il Passetto offre scorci sul fiume Tevere, che scorre placido attraverso il cuore di Roma. Si possono vedere i ponti storici, come Ponte Sant’Angelo, adornato con statue di angeli, che collegano le due sponde del fiume.

Nelle vicinanze si intravede Borgo Pio. È un quartiere storico medievale caratterizzato da stradine strette, edifici antichi e un’atmosfera tranquilla che contrasta con il trambusto delle aree turistiche circostanti. In alcuni punti del Passetto, è possibile avere una vista parziale di Piazza San Pietro, magico al calar della sera. Con il suo colonnato progettato da Gian Lorenzo Bernini che abbraccia i visitatori e conduce alla basilica di San Pietro.

Gestione cookie