Pagamento assegno INPS di marzo e mesi successivi con ISEE aggiornato

Sono in arrivo novità importanti sul pagamento dell’assegno INPS di marzo e dei mesi successivi, con ISEE aggiornato. Tutti i dettagli.

L’INPS nelle ultime settimane sta giocando un ruolo decisivo per le casse di milioni di italiani. Questo perché ci sono bonus e sussidi vari che aspettano solo di venire erogati ai cittadini che rientrano in determinati requisiti imposti dal Governo. Ecco perché bisogna sempre stare attenti alle varie circolari che vengono emanate, spesso decisive per sapere quando è il momento di fare domanda e quando sarà possibile ricevere l’assegno.

Ecco cosa ha comunicato l'INPS in merito agli assegni di febbraio
Assegno INPS, sono arrivati gli ultimi aggiornamenti (Giustiziagiusta.info)

In particolare, sono arrivate importantissime novità riguardanti il pagamento dell’assegno INPS di marzo e dei mesi successivi per una particolare categoria di utenti. E non solo, perché c’è anche l’ISEE aggiornato a cui dovreste fare attenzione. Per poter leggere il tutto, vi basta accedere al sito ufficiale dell’ente e poi cercare la circolare numero 835 del 26 febbraio scorso. Così da non avere più dubbi e sapere esattamente in che modo dovrete agire.

Pagamento assegno INPS di marzo: ecco le ultime novità

Con l’ultima circolare numero 835 dell’INPS emanata lo scorso 26 febbraio, abbiamo finalmente maggiori informazioni in merito all’assegno del mese di marzo e a quello dei mesi successivi. Con tanto di fasce ISEE aggiornate. Ad essere interessati sono tutti coloro che hanno il diritto a ricevere l’Assegno di Inclusione, uno dei bonus più importanti che il Governo ha messo a disposizione dei suoi cittadini.

Le date di marzo per il pagamento dell'assegno INPS
Assegno di Inclusione, le date da segnarsi sul calendario (Giustiziagiusta.info)

In particolare, viene comunicato che lo scorso 27 febbraio sono stati disposti tutti i pagamenti delle mensilità di febbraio 2024. E ad essere inclusi sono anche i nuclei familiari che hanno presentato la domanda entro il mese di gennaio 2026 e già hanno potuto ricevere i primi pagamenti il 26 gennaio o il 15 febbraio scorsi.

Per la rata di febbraio, poi, è stato emesso il pagamento solo in costanza di requisiti. E dunque per i nuclei percettori per i quali persistono i requisiti utili per la percezione del beneficio anche in fase di rinnovo mensile. E non è finita qui, perché sempre l’INPS ha pubblicato ufficialmente il calendario dei pagamenti previsto da qui al prossimo mese di luglio. Ecco tutte le date aggiornate:

  • martedì 27 febbraio 2024
  • mercoledì 27 marzo 2024
  • venerdì 26 aprile 2024
  • martedì 28 maggio 2024
  • giovedì 27 giugno 2024
  • sabato 27 luglio 2024

Così non avrete più dubbi e saprete esattamente in che modo muoversi per ricevere l’Assegno di Inclusione. Per maggiori informazioni, potete visitare la pagina dedicata oppure rivolgervi direttamente all’INPS tramite numero telefonico o presso uno dei tanti sportelli sparsi per l’Italia.

Impostazioni privacy