Arriva la quattordicesima: stangata nascosta su importi e limiti reddito

A breve arriverà la quattordicesima, la mensilità aggiuntiva sognata da lavoratori e pensionati. Ma potrebbero esserci brutte sorprese.

Anche per quest’anno sarà erogata la cd. quattordicesima, la somma aggiuntiva che spetta a determinate categorie di lavoratori e pensionati. Di norma, tale mensilità viene accreditata nel mese di luglio o dicembre.

quattordicesima mensilità 2024
Aggiornati gli importi della quattordicesima 2024 (Giustiziagiusta.info)

A differenza della tredicesima, che spetta a tutti i dipendenti e percettori di prestazioni pensionistiche, la quattordicesima è riservata esclusivamente a coloro che rispettano specifici requisiti reddituali, che vengono aggiornati ogni anno, sulla base del tasso di inflazione registrato nei 12 mesi antecedenti.

L’ammontare della mensilità aggiuntiva, invece, è fisso e viene deciso dalla normativa applicabile per la gestione di appartenenza, sulla base degli anni di contributi posseduti e dell’importo dell’assegno pensionistico percepito.

Scopriamo, dunque, quali sono le categorie di pensionati che riceveranno la quattordicesima nei prossimi mesi, i requisiti per ottenerla e le cifre stabilite.

Quattordicesima mensilità 2024: senza queste condizioni addio alla maggiorazione

Hanno diritto alla quattordicesima i pensionati a carico dell’Assicurazione Generale Obbligatoria dei lavoratori dipendenti, delle Gestioni speciali dei Lavoratori Autonomi, della Gestione Separata, delle forme sostitutive e del Fondo Clero.

importi e requisiti quattordicesima mensilità
Per ottenere la quattordicesima bisogna rispettare specifici requisiti (Giustiziagiusta.info)

Tra i titolari rientrano anche i percettori di Assegno Ordinario d’Invalidità e delle pensioni ai superstiti. Sono esclusi i titolari di assegni e pensioni sociali e delle altre misure a carattere assistenziale e dell’APE Sociale.

Sono, poi, necessari un requisito anagrafico e uno reddituale. In particolare, bisogna avere almeno 64 anni di età e possedere un reddito pari o inferiore a 2 volte il trattamento minimo per il Fondo pensione Lavoratori Dipendenti (cd. pensione minima) che, per il 2024, ammonta a 7.781,93 euro annui.

Di conseguenza, per ottenere la cifra massima della quattordicesima non si deve superare la soglia di 15.563,86 euro. In caso contrario, la maggiorazione viene riconosciuta in misura ridotta. La riduzione opera anche nel caso in cui i 64 anni di età vengono compiuti dopo il 1° gennaio dell’anno di riferimento.

Per esempio, chi raggiunge l’anzianità anagrafica nel mese di maggio 2024 ha diritto alla quattordicesima solo per otto mensilità, determinata con la seguente formula: (Importo quattordicesima/12) x 8.

Tale regola si applica anche se la pensione viene liquidata dopo il 1° gennaio 2024. Se, invece, il requisito anagrafico è maturato tra il 1° agosto e il 31 dicembre 2024, la mensilità viene accreditata nel mese di dicembre, così come se si va in pensione nello stesso periodo.

Per il calcolo della condizione reddituale, è rilevante solo il reddito personale, composto all’assegno pensionistico percepito e dai redditi posseduti dal contribuente, ad eccezione dei trattamenti di famiglia, dell’indennità di accompagnamento, del TFR, delle pensioni di guerra, del reddito dalla prima casa e delle indennità per ciechi parziali e per sordomuti.

Impostazioni privacy