Attenzione ad usare il cellulare mentre lavori: potresti rischiare di perdere il posto di lavoro

Se usi il cellulare a lavoro, ci sono dei contesti in cui rischi grosso. Ecco perché sarebbe meglio evitare di farlo. 

Il cellulare è diventato parte integrante della nostra esistenza, senza di esso praticamente non si esce e se per caso lo si dimentica a casa, si entra in uno stato di agitazione.

Cellulare sul luogo di lavoro: perché evitare
Cellulare sul luogo di lavoro: cosa rischi (Giustiziagiusta.info)

Soprattutto quando siamo fuori, il cellulare è utile per controllare messaggi, mail, controllare l’home banking, usare all’occorrenza le varie app, magari per darci indicazioni veloci su come raggiungere un posto e quant’altro. La verità, è che con lo sviluppo di tecnologie sempre più avanzate, lo smartphone sta diventando indispensabile e funge quasi da archivio, in quanto contiene moltissime info, anche sensibili.

Con l’avvento delle varie app e il loro miglioramento nel corso degli anni, ad oggi anche lo svago è possibile con lo smartphone, tra giochi, film, documentari, podcast, audiolibri, si può davvero fare di tutto con esso…tranne che il caffè. Ma non è escluso, che un giorno sarà possibile anche questo. Quello che in molti si domandano, però, è come usare il cellulare sul luogo di lavoro e cosa si rischia usandolo.

Se usi il cellulare mentre lavori, ecco che cosa potresti rischiare

Il luogo di lavoro è sacro, si sa. Soprattutto se si lavora per un’azienda, è importante essere attenti, concentrati, produttivi e propositivi. Il cellulare spesso serve per lavoro, nel senso che può far parte del business contattare clienti, ricevere chiamate e fin qui, nulla di strano.

Cellulare a lavoro, perché evitarne l'uso
Cellulare a lavoro, i rischi di usarlo (Giustiziagiusta.info)

Ma se il tuo lavoro non prevede che passi tempo al cellulare e tu lo fai per tutt’altre ragioni, come ad esempio giocare con esso, guardare film, leggere messaggi personali, telefonate private e tutto il resto, allora potresti correre dei rischi.

Ci sono aziende in cui c’è il divieto di usare il cellulare, se non per urgenze o per motivi inerenti il lavoro e quindi, se si contravviene a queste regole si rischia il licenziamento. In altri casi, dove non c’è un esplicito divieto dell’uso del telefono, si rischia un rimprovero, ma attenzione perché è la Corte Suprema di Cassazione a spiegare i rischi che si corrono usando il telefono mentre si lavora.

Nello specifico, se l’atteggiamento del lavoratore si può tollerare e non avviene spesso, il rischio è un richiamo disciplinare, ma nel momento in cui la cosa occorre di frequente, è un’abitudine per intenderci, si rischia il licenziamento, cosa che però avviene proprio in situazioni estreme.

Impostazioni privacy