Nuovo voucher sociale per gli ISEE entro 9.360 euro: la guida per richiederlo

In arrivo ottime notizie per chi ha un ISEE basso. Infatti sono diversi gli aiuti erogati dallo Stato ma anche a livello regionale e comunale.

Molti nuclei familiari potranno accedere a bonus e aiuti. L’INPS, forse alcuni lo ricorderanno, nell’ISEE di quest’anno aveva integrato gli accrediti di Assegno Unico del 2022 e dunque le DSU erano risultate più alte per molte famiglie, col risultato dello stop alle erogazioni di sussidio.

voucher e bonus con isee basso
Per chi ha ISEE basso c’è un interessante voucher da richiedere subito – Giustiziagiusta.info

L’INPS ha poi provveduto a scorporare la componente dell’Assegno Unico e dunque i parametri sono tornati automaticamente in regola. Quindi chi ha un ISEE basso può accedere ai vari bonus in essere. Tra questi, uno molto utile e interessante.

Hai un ISEE entro i 9360 euro? Richiedi subito questo voucher, ecco come fare

Siamo nel Comune di Messina, dove è attivo un bando volto a erogare voucher a nuclei familiari in difficoltà. Queste famiglie devono percepire l’assegno di inclusione o avere un ISEE inferiore a 9.369 euro. I voucher saranno utilizzabili per accedere a una serie di servizi finalizzati all’attivazione del Tirocinio di Inclusione Sociale e lavorativa.

voucher isee basso per corsi di formazione
Il voucher erogato dal Comune servirà per accedere a corsi di formazione – Giustiziagiusta.info

Il voucher, dunque, viene erogato come un titolo di spesa, nella forma di un budget individuale, che consente al beneficiario di acquisire servizi di sostegno per la realizzazione di un tirocinio di inclusione sociale e lavorativa. La composizione e il valore del voucher è determinato in base alle attività servizi e ai costi necessari per la realizzazione degli stessi.

Il bando in essere presso il comune di Messina è finalizzato all’individuazione 116 beneficiari, percettori di ADI o in possesso di ISEE 2024 non superiore a 9.360 euro e per i quali sussista una “presa in carico sociale”. Possono dunque effettuare la richiesta coloro che:

  • sono beneficiari del tirocinio di Inclusione sociale e lavorativa;
  • tutti i cittadini che, a pena di inammissibilità, alla data di presentazione della domanda di partecipazione, sono in possesso dei seguenti requisiti: residenza nel Comune di Messina; ”presa in carico sociale”; ISEE 2024 non superiore a 9.36o euro o appartenenza ad un nucleo familiare beneficiario dell’Assegno di Inclusione; stato di inoccupazione o disoccupazione certificato dal Centro per l’impiego; appartenenza a nucleo familiare non beneficiario di altre misure di politiche attive del lavoro.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate dalle ore 00:00 del 03.04.2024 alle ore 23:59 del 22.04.2024. Dovranno essere fatte allo sportello telematico raggiungibile al link: sportellotelematico.comune.messina.it/activity/54. Ovviamente per accedere alla piattaforma è necessario essere provvisti di SPID, o Carta di Identità elettronica (CIE) o Carta Nazionale Servizi (CNS).

Saranno ammessi al beneficio massimo 116 soggetti. Questi dovranno essere in possesso dei requisiti previsti dal bando, che in ordine di presentazione della Domanda, e previo superamento del colloquio motivazionale, accetteranno il Voucher di servizio tramite patto di adesione. Al fine di favorire l’inserimento sociale e lavorativo delle donne (a prescindere dell’identità biologica) è prevista una quota di riserva pari al 30% del numero del voucher di servizio finalizzato all’attivazione del tirocini di inclusione sociale e lavorativo.

Impostazioni privacy