3 capolavori imperdibili della letteratura italiana e mondiale da leggere in meno di un giorno

Leggere è tra le attività più importanti per il nostro cervello. Stimola la fantasia, la memoria e le associazioni di pensieri. Ci aiuta a sviluppare l’empatia con cui comprendiamo le persone e la razionalità con cui proviamo a capire il Mondo.

Molti però non riescono a leggere quanto vorrebbero. Alle volte la scusa è la mancanza di tempo. Altre volte a spaventare è la mole di un libro. Si ha paura di perdere il filo, oppure di smarrirsi tra centinaia di dettagli che riteniamo superflui. Per fortuna non tutti i libri ritenuti imprescindibili sono insormontabili. Così faremo un graditissimo regalo al nostro cervello a buttarci a capofitto su 3 capolavori imperdibili della letteratura italiana e mondiale da leggere dall’oggi al domani.

Leggere per crescere

Non dovremmo mai dimenticare che molte delle persone che hanno maggiore successo nel mondo in qualsiasi ambito sono accaniti lettori. Abituiamoci a leggere per migliorare la nostra visione. Per farlo possiamo iniziare con “Il Gabbiano Jonathan Livingstone”, un testo tutto sommato recente nella letteratura mondiale. La prosa di Richard Bach è estremamente semplice, e la trama del libro è elementare. Nonostante questo, tratta di valori fondamentali nell’esperienza umana quali la libertà, la felicità, il senso di unicità della vita e di meraviglia nella scoperta. La storia del gabbiano Jonathan è la metafora di quelle esistenze dirette a splendere, e che anziché concentrarsi sulle difficoltà guidano sé stessi, e gli altri, verso un mondo migliore. Basteranno poche ore per terminarlo. Ma è altamente probabile che il lettore tornerà a consultare le sue pagine per trovare una fonte d’ispirazione.

Con le Metamorfosi lo scrittore boemo Franz Kafka ha rivoluzionato la letteratura mondiale. Anche per lui, costretto a scrivere di notte per il suo impiego, il tempo a disposizione non era tanto. Così, in meno di cento pagine ha concentrato un romanzo sull’assurdità della vita. Il protagonista si sveglia insetto, e si trova a cercare di comprendere le ragioni profonde di una trasformazione che non ha alcun senso. Leggere questo libro significa compiere un’esperienza trascendentale. Ci sentiremo estraniati di quello smarrimento che talvolta è la premessa fondamentale per una nuova scoperta.

3 capolavori imperdibili della letteratura italiana e mondiale da leggere dall’oggi al domani

Concludiamo con un romanzo italiano recente. Leonardo Sciascia è riuscito a racchiudere la sua “Storia semplice” in meno di settanta pagine, ma nonostante questo ha elaborato un romanzo poliziesco di primo livello. La cornice è quella della Sicilia. Una chiamata misteriosa in commissariato apre la vicenda. Il giorno dopo il ritrovamento di un uomo morto, di cui non si comprende se si possa parlare di omicidio o di suicidio, scatenerà un’inchiesta dalle implicazioni umane profonde. Nello sfondo, la Sicilia della malavita. Un romanzo da leggere assolutamente anche per quanti non amano il genere giallo.

Impostazioni privacy