Cosa dovrebbe accadere per rivedere il prezzo del petrolio in area 60 $?

Dopo una delle peggiori settimane del 2024, quella appena conclusasi ha visto le quotazioni aggrapparsi ai supporti riuscendo a mantenere la tendenza in corso al rialzo. Cosa potrebbe accadere nelle prossime settimane?

I fattori geopolitici che stanno influenzando l’andamento del prezzo del petrolio

I prezzi del petrolio sono stati influenzati da due fattori.  I numeri sulle importazioni della Cina hanno superato le stime. Rispetto a una previsione di crescita del 4,8%, le importazioni sono aumentate dell’8,4%. Secondo quanto riportato dagli analisti, questo ha segnalato una ripresa della domanda interna in Cina, il secondo consumatore mondiale di petrolio.

I prezzi del petrolio sono stati anche sostenuti dalla situazione tesa in Medio Oriente, in vista di un imminente attacco terrestre israeliano a Rafah, l’enclave palestinese più meridionale. Si teme che l’operazione militare possa causare numerose vittime civili e potrebbe spingere la guerra di Gaza verso un conflitto regionale, hanno detto gli esperti, aggiungendo che le crescenti tensioni metteranno pressione sul mercato delle materie prime.

D’altra parte, i commenti dei funzionari della banca centrale statunitense hanno indicato tassi di interesse più alti e più a lungo, che potrebbero ostacolare la domanda dei maggiori consumatori di greggio al mondo.

I prezzi del petrolio sono scesi di quasi 1 dollaro al barile venerdì ma hanno registrato un guadagno settimanale, sostenuti dall’aumento del premio di rischio geopolitico in Medio Oriente e dai segni di un’economia cinese in rinforzo.

Cosa dovrebbe accadere per rivedere il prezzo del petrolio in area 60 $? Le indicazioni dell’analisi grafica

Seppure con un colpo di reni finale, le quotazioni del petrolio sono riuscite a non rompere al ribasso il forte supporto in area 77,69 $. La rottura di questo livello potrebbe favorire una ripresa del ribasso che potrebbe svilupparsi secondo lo scenario mostrato in figura dalla linea tratteggiata. Una conferma in tal senso potrebbe arrivare da una chiusura settimanale inferiore a 76,39 $. Da notare che in questo caso l’obiettivo più probabile è quello in area 60 $.

Al rialzo, invece, lo scenario più probabile è quello indicato dalla linea continua.

Situazione contrastata per gli indicatori sul prezzo del petrolio
Situazione contrastata per gli indicatori sul prezzo del petrolio

Lettura consigliata 

Dopo un rialzo settimanale che non si vedeva da 3 anni le azioni Fincantieri pronte al ribasso?

Impostazioni privacy