Avete più di 50 anni e odiate correre? Questa è la camminata consigliata per la vostra età, per stare in forma senza fatica

Molti podisti e marciatori improvvisati si affidano a testimonianze della rete di gente che, magari, prende la macchina per fare 100 metri. Un po’ come la camminata afgana che viene consigliata senza illustrare le sue conseguenze. Odi correre e vuoi stare in forma? Prova questa camminata.

Inutile nasconderlo perché, a volte, lo si intuisce dal vostro nervosismo. State salendo sulla bilancia, ogni mattina, pensando già alla fatidica prova costume? Probabilmente, i risultati vi stanno scoraggiando, facendovi pentire per i tanti dolci e piatti di pasta mangiati.

Il che vi porta, magari, a guardare su Internet centinaia di articoli che promettono, come un miracolo, di farvi dimagrire in pochi giorni. Un po’ come quei presunti maghi che vi vogliono vendere i numeri per sbancare il SuperEnalotto, come ha fatto il fortunato vincitore napoletano.

Sappiate che non siete soli in questa battaglia verso il peso forma. Quando giugno si avvicina, sono in tanti ad andare in crisi per una bilancia che non fa certo sconti. Ecco perché, in queste domeniche, è facile vedere gente che corre come se non ci fosse un domani. Rischiando, magari, di farsi pure male.

Camminare va sempre bene, ma non tutte hanno lo stesso scopo

Soprattutto, dopo una certa età, la corsa viene vista come il male. Ebbene, avete più di 50 anni e odiate correre? Meglio camminare, anche se molti sono convinti che basti passeggiare. Come quando, in città, percorriamo il viale principale guardando le vetrine.

In realtà, dovremmo contare i passi che facciamo e a che velocità. Di recente, sta prendendo piede la moda della camminata afgana, una sorta di yoga della marcia. La sua tecnica è quella del 3.1 3.1., ovvero fate 3e passi inspirando + 1 in apnea e poi 3 espirando + 1 trattenendo il fiato.  Utile per ossigenare il corpo e migliorare la circolazione sanguigna.

Avete più di 50 anni e odiate correre? Provate questa marcia in vista dell’estate

Se, però, volete un fisico più asciutto in vista della prova costume, dovreste pensare a questa alternativa. Ad una marcia che, rispetto alle altre, è molto più veloce, quasi un compromesso tra correre e camminare. Si tratta del fitness walking e potrebbe aiutarvi a ridurre il grasso addominale.

Non dovrete fare altro che camminare più velocemente, ovvero, in media, tra i 6-7 km all’ora, rispetto ai tradizionali 5 km. Ideale sarebbe uscire tutti i giorni, per 30 minuti. Sicuramente, ne beneficeranno arti e cuore e anche il vostro peso sulla bilancia. Importante è che anche le braccia si muovano allo stesso ritmo delle gambe. Fondamentale è fare, in precedenza, una visita medica per avere idoneità a fare questa camminata.

Impostazioni privacy