Riforma Cartabia, cambia tutto: cosa fare per difendersi contro i borseggiatori

Arriva la nuova riforma che riguarda le vittime dei borseggiatori, ecco cosa fare secondo la Legge per potersi difendere.

La riforma Cartabia (D. lgs. n. 150/2022) ha introdotto importanti cambiamenti nel modo in cui il borseggio viene affrontato dalla legge. Una delle principali novità è che il borseggio è diventato un reato procedibile solo a querela di parte, il che significa che può essere denunciato solo dalla persona che è stata vittima del furto.

cosa fare se si è vittima di borseggio
Se si viene derubati da un borseggiatore bisogna querelare subito per ricevere aiuto dalle autorità (Giustiziagiusta.info)

Questo ha suscitato preoccupazioni riguardo alla difficoltà di contrastare efficacemente questo tipo di crimine, poiché le persone che assistono al furto non possono denunciarlo al posto della vittima. Questo nuovo approccio ha sollevato diversi interrogativi sulla capacità di contrastare efficacemente il borseggio e ha evidenziato la necessità per i cittadini di essere più consapevoli e attenti per proteggersi da questo tipo di crimine. Ma che fare per difendersi allora?

Come difendersi dai borseggiatori

Ci sono alcune precauzioni che si possono adottare, in primo luogo. Ad esempio optare per borse con chiusure a zip o a scatto, preferire modelli che possano essere indossati trasversalmente sul corpo, in modo da renderle più difficili da raggiungere per i borseggiatori. È utile anche evitare di conservare tutti i documenti, il denaro e gli oggetti di valore in un’unica borsa o tasca.

polizia non può intervenire
Le forze dell’ordine possono intervenire solo se c’è denuncia della vittima (Giustiziagiusta.info)

Suddividere gli oggetti di valore tra più tasche o nasconderli in luoghi meno accessibili. Inoltre è bene ridurre al minimo l’esposizione di dispositivi elettronici costosi, gioielli e altri oggetti di valore in luoghi affollati, per non attirare l’attenzione dei borseggiatori.

Comunque, nel caso in cui si subisca un borseggio, è fondamentale segnalare immediatamente il furto alle autorità competenti e procedere con la querela, anche se ciò potrebbe comportare un certo disagio e del tempo perso. Solo così le autorità possono procedere all’arresto. La nuova riforma infatti lega le mani delle autorità anche nel caso in cui assistono al furto.

Non possono intervenire se la vittima non se ne accorge e non chiede aiuto. È importante quindi informare amici, familiari e conoscenti sui cambiamenti legislativi riguardanti il borseggio e sensibilizzarli sull’importanza di essere attenti e pronti a reagire in caso di tentativi di furto.

In conclusione, sebbene la nuova legge abbia introdotto cambiamenti significativi nel modo in cui il borseggio è affrontato legalmente, è importante adottare misure preventive e essere consapevoli dei rischi per proteggersi da questo tipo di crimine.

Mantenere la calma, essere vigili e pronti a reagire in caso di necessità sono elementi chiave per difendersi efficacemente dai borseggiatori e affrontare la nuova normativa con consapevolezza.

Impostazioni privacy