Bonus psicologo: novità INPS sulle 2 domande da presentare

L’INPS ha pubblicato le date per richiedere il Bonus psicologo. Gli interessati potranno accedervi solo se possiedono specifici requisiti.

Dopo quasi un anno di ritardo, è finalmente arrivato il decreto attuativo che rende il Bonus psicologo strutturale. Tramite la Circolare n. 34/2024, così, l’Istituto di Previdenza ha reso note le scadenze per presentare domanda per il sussidio.

richiesta bonus psicologo
Come si richiede il Bonus psicologo? (Giustiziagiusta.info)

Gli interessati potranno richiederlo dal 18 marzo al 31 maggio 2024, tramite l’apposita piattaforma. L’INPS ha, però, specificato che le richieste per il 2023 e quelle per il 2024 dovranno essere inoltrate separatamente.

La priorità, infatti, spetta all’annualità 2023 e, solo al termine della procedura per lo scorso anno, si potranno richiedere i fondi per l’anno in corso. Qual è l’iter burocratico da seguire a quali sono i requisiti per ottenere l’agevolazione? Scopriamolo.

Domanda per il Bonus psicologo: come si presenta?

Il Bonus psicologo può essere richiesto da coloro che rientrano in specifiche soglie ISEE. A seconda del requisito reddituale, viene stabilito l’importo spettante. Nel dettaglio:

  • chi ha un ISEE inferiore a 15 mila euro, ha diritto a 50 euro per ciascuna seduta, fino al limite massimo di 1.500 euro per ogni beneficiario;
  • chi ha un ISEE compreso tra 15 mila e 30 mila euro, ha diritto a 50 euro per ogni seduta, fino a un massimo di 1.000 euro;
  • chi ha un ISEE compreso tra 30 mila e 50 mila euro, ha diritto a 50 euro a seduta, fino a un massimo di 500 euro totali.

Con la Circolare n. 34/2024, l’INPS ha comunicato che le domande per il sussidio potranno essere presentate dal 18 al 31 maggio 2024 ma che tali scadenze di riferiscono solo alle richieste per il 2023. Per quelle di quest’anno, dunque, si dovrà attendere un successivo comunicato.

requisiti Bonus psicologo
Per il Bonus psicologo servono specifici requisiti reddituali (Giustiziagiusta.info)

L’istanza per il Bonus psicologo si presenta telematicamente, tramite il servizio “Contributo sessioni psicoterapia, accessibile dal sito www.inps.it con le credenziali digitali SPID, CIE o CNS. In alternativa, si può telefonare il Contact Center Integrato, al numero verde 803.164 (gratuito, da rete fissa) oppure allo 06.164.164 (da rete mobile, a pagamento, a seconda del proprio piano tariffario).

Al termine della procedura per l’invio delle domande, si provvederà a stilare le graduatorie per l’erogazione del Bonus psicologo, suddivise per Regione e Provincia autonoma di residenza. La precedenza spetterà ai richiedenti che hanno l’ISEE più basso; a parità di ISEE, si terrà conto dell’ordine cronologico di inoltro delle richieste.

Al termine della formazione degli elenchi dei beneficiari, verrà pubblicato un messaggio sul sito ufficiale dell’INPS e verrà notificato l’esito della domanda agli interessati, attraverso un SMS o una email.

Impostazioni privacy