Tornano gli assegni familiari: come sfruttare la novità che in pochi conoscono

Finalmente tornano gli assegni familiari per molti italiani. Ecco come sfruttare le novità che in pochi conoscono.

Da ormai alcuni anni l’Assegno Unico Universale è uno strumento particolarmente utile che dà un grande aiuto ai cittadini e a coloro che hanno una famiglia. Si tratta di una misura che negli anni ha preso il posto di tante altre misure di sostegno alle famiglie.

Tornano gli assegni familiari
Finalmente tornano gli assegni familiari (Giustiziagiusta.info)

Tra questi vi sono gli assegni familiari o gli assegni per il nucleo familiare. Tuttavia, grazie ad alcune novità tornano gli assegni familiari. Ecco come sfruttare le novità che in pochi conoscono.

Ecco perché tornano gli assegni familiari

L’Assegno Unico è una misura di sostegno per quelle famiglie in cui vi sono figli a carico fino a 21 anni di età. Tuttavia, coloro che escono al di fuori del perimetro dell’Assegno Unico possono tornare a percepire l’Assegno per il Nucleo Familiare. Nonostante l’Assegno Unico ha posto fine alla fruizione degli Assegni Familiari per numerose famiglie, è ancora possibile accedere a queste misure.

Tornano gli assegni familiari
Ecco chi potrà fare domanda (Giustiziagiusta.info)

Questo però solo se si rinuncia a percepire l’Assegno Unico o se si esce dal suo perimetro di riferimento. Purtroppo però anche per il coniuge a carico non ci sarà la possibilità di percepire gli ANF, se si percepisce l’Assegno Unico. Un nucleo familiare che quindi entra nel perimetro dell’Assegno Unico perdere il diritto a ricevere gli ANF e questo vale anche per quanto riguarda il coniuge o per gli altri figli a carico.

Ma quest’anno è previsto il ritorno degli assegni familiari per tutte quelle famiglie che non potranno più accedere all’Assegno Unico. Questo perché è possibile prendere questa misura solo fino a quando i figli a carico soddisfano i requisiti per poter ricevere l’Assegno Unico.

Se dovessero uscire tutti i figli dal perimetro previsto per poter ricevere l’Assegno Unico, si potrà tornare a ricevere gli ANF. Questi infatti continuano ad essere riconosciuti ai nuclei familiari che sono composti solo da due coniugi o da quelle famiglie senza figli con meno di 21 anni. Ma per poter accedere è necessario fare domanda.

Dunque quei nuclei familiari che hanno ricevuto l’Assegno Unico, ma lo perdono per via del figlio che supera i 21 anni, potranno riprendere a beneficiare degli ANF, facendo relativa domanda di richiesta. Se una famiglia è composta da due genitori e un figlio che a fine marzo compirà 21 anni, questa non riceverà più l’Assegno. Sarà però possibile fare domanda per poter ricever gli ANF.

Impostazioni privacy