Pagamento NASPI: il servizio online per conoscere in anticipo la data di accredito

La NASpI rappresenta una delle più importanti indennità di disoccupazione involontaria, ma come è possibile conoscere le date del pagamento? I dettagli.

Per tanti ‘disoccupati involontariamente’ una delle forme di sostegno economico più importante è certamente la NASpI. Questo sussidio infatti viene erogato, sulla base del periodo di lavoro e degli stipendi ricevuti, a chi è rimasto senza occupazione non per sua decisione.

Naspi e data di pagamento: come conoscerla
Inps, come conoscere i tempi di pagamento (fonte ansa) (Giustiziagiusta.info)

E ha una precisa finalità ovvero sostenere l’ex lavoratore nel periodo in cui non avrà entrate per consentirgli di trovare un’altra occupazione senza l’ansia di non avere copertura economica.

Anche i lavoratori stagionali possono avere la possibilità di richiederlo e beneficiare di un introito per alcune mensilità. Ma, una volta richiesto, come è possibile capire a che punto sia la procedura di pagamento e quando la somma verrà accreditata?

NASpI e pagamenti, come conoscere i tempi del versamento? La procedura

Per tante persone infatti la somma corrisposta sotto forma di NASpI potrebbe costituire un’impellenza per poter effettuare celermente determinati pagamenti (dall’affitto di casa alla spesa) e conoscere la data nella quale l’importo verrà erogato potrebbe essere per loro estremamente importante.

NASpI, importi e tempi di versamento
Sito Inps e naspi: la procedura da seguire (Giustiziagiusta.info)

La verifica dello stato di un pagamento di prestazioni dirette è, effettivamente, un servizio online proposto dall’Inps attraverso il sito web ufficiale. Sul portale infatti sono presenti numerose funzioni, come quelle di consultazione ‘a tutto campo’ ma non solo.

Tutto quello che bisogna fare è accedere al Fascicolo previdenziale personale, mediante i propri strumenti di login, ed individuare lo specifico servizio che consente di consultare lo stato dei pagamenti di differenti tipi di prestazioni. A cominciare alla pensione per proseguire con tutti i sussidi a sostegno del reddito, tra i quali per l’appunto anche la NASpI.

Importante è sottolineare che questo servizio è utilizzabile anche via smartphone ed è chiamato “Stato di un pagamento”: accedervi vi consentirà di visualizzare nel dettaglio tutti i pagamenti che l’Istituto di Previdenza ha effettuato a vostro favore. Con un limite: non è possibile visualizzare informazioni relative ai pagamenti disposti oltre i due mesi precedenti la richiesta.

Il servizio ‘Riepilogo dei pagamenti eseguiti’ permette di accedere alla categoria di prestazione che si desidera ed è ben suddiviso in differenti annualità. Scegliendo l’anno si potranno visionare tutte le prestazioni in pagamento. A quel punto basterà cliccare, nella sezione Note di un pagamento, sul contenuto e si aprirà il Dettaglio pagamenti. In esso troverete tutte le informazioni compreso l’importo dell’indennità e le tempistiche di pagamento.

Impostazioni privacy