Patente Digitale, grossa novità del 2024: cosa fare e perché è molto importante richiederla

Grandi cambiamenti per i documenti in Italia a partire dai prossimi mesi con l’arrivo della patente digitale che cambierà ogni cosa.

Sembrava un tempo lontano e invece l’opzione di documenti dematerializzati da esibire sullo smartphone ormai è alle porte, manca pochissimo e sarà attivata su tutti i dispositivi e utilizzabile in caso di necessità, controlli, posto di blocco.

Patente Digitale novità 2024
Patente digitale in Italia: come funziona e come ottenerla (Giustiziagiusta.info)

Un cambiamento radicale rispetto a quanto eravamo abituati, il passaggio dal cartaceo alla tessera sicuramente è stato un primo step, ma anche questo va considerato comunque come un traguardo vero e proprio, soprattutto se visto a livello unificato in Europa.

Patente digitale in Italia: come funziona e come ottenerla

Dal 30 giugno sarà ufficialmente attiva anche in Italia la patente digitale che avrà validità in tutta Europa per i controlli, fruibile direttamente su App dedicata e soprattutto diversa da quello che si potrebbe immaginare. Questa infatti non sarà una patente ma in foto bensì un codice, nello specifico un Qr Code come quello elaborato proprio per il pass Covid, da mostrare all’occorrenza.

patente digitale richiederla
Perché ci sarà un cambiamento con la patente digitale (Giustiziagiusta.info)

In generale si tratta di una svolta per la praticità che questo comporta. Capita a tutti di dimenticare il portafoglio, di smarrire un documento e quindi di non averlo in fase di controllo. Più difficile è uscire di casa senza il cellulare, quindi è chiaro che questa scelta renderà tutto più fattibile e anche semplificato. Una decisione importante per evitare di dover richiedere sempre il documento smarrito e quindi anche avere costi aggiuntivi, di dover rendere un controllo impossibile in quel momento perché sprovvisti di patente ecc.

Tutto si potrà fare tramite App Io, sia per le patenti di tipo B che di tipo A e per tutte le altre quindi è un provvedimento generalizzato. Il codice sarà disponibile e quindi scannerizzabile inquadrando lo schermo. Per ottenere la patente digitale basterà, per tutti i cittadini italiani, andare su App Io, identificarsi e accedere con SPID, CNS e CIE e poi aprire il codice generato. In questo modo si potrà visualizzare non solo ciò che riguarda la persona ma anche ad esempio i punti patente e altri dettagli.

Resta valida comunque la patente classica quindi questa è un’aggiunta, non al momento una sostituzione anche se, probabilmente, questo è sicuramente il punto di destinazione finale a cui si vuole arrivare. Il cambiamento sarà graduale perché non tutti sanno utilizzare app e tecnologia ed è chiaro che potrebbe risultare difficile elaborare il codice e non avere un supporto fisico come la patente plastificata.

Impostazioni privacy