Isee 2024, per queste agevolazioni puoi anche non presentarlo: tutte le novità eclatanti

Molte agevolazioni sono legate all’ISEE e al suo rinnovo ma non sempre, in alcuni casi infatti ci sono bonus “liberi” per tutti. 

Il problema sorge perché in molti casi i limiti reddituali non sono quelli in cui rientrano tutti e talvolta sono restrittivi al punto da lasciare fuori anche molti nuclei dove la condizione economica non è ottimale.

Isee 2024 agevolazioni non presentarlo
Quando è possibile non presentare l’ISEE per i bonus (Giustiziagiusta.info)

Anche se spesso è richiesto l’ISEE o comunque appunto una determinata cifra come elemento massimo, in altri invece è possibile spaziare liberamente e quindi non doversi attenere a questa condizione.

Le agevolazioni slegate dall’ISEE sono aperte a tutti e quindi più facili da ottenere. Senza dimenticare poi quelle che sono invece legate comunque al reddito ma che hanno la possibilità di non presentare l’ISEE materialmente quindi i cui controlli vengono fatti da remoto e non in maniera diretta.

Agevolazioni senza ISEE: grandi novità

L’ISEE si appresta a cambiare e quindi sapere che ci saranno queste modifiche e anche maggiore libertà è, per molti, una buona notizia. Con i nuovi termini di calcolo e le condizioni che saranno incluse per i conteggi c’è da dire che molti troveranno delle previsioni diverse dal punto di vista economico con dati che potrebbero essere molto diversi rispetto a quanto previsto.

novità bonus ISEE non presentarlo
Agevolazioni senza ISEE: quali sono previste (Giustiziagiusta.info)

Un primo bonus di cui tenere traccia è l’assegno unico che riguarda i minori a carico. Questo beneficio viene erogato anche senza ISEE quindi in forma ridotta. Ci sono varie opzioni, per coloro che non adottano l’ISEE resta a 57 euro per il 2024. Anche il bonus nido si può richiedere liberamente laddove vi sia un minimo importo erogabile quindi 1500 euro per 11 mesi.

Ovviamente in questi due casi è un “peccato” non fare l’ISEE perché la cifra potrebbe essere ben più elevata. Il bonus internet è per tutti, una novità del 2024 che non riguarda il reddito ma che garantisce una connessione a banda larga per le famiglie che non hanno una linea attiva. L’esenzione del canone Rai può essere richiesta laddove non sia presente un reddito superiore a 8000 euro e soggetti ultra 75enni ma comunque senza ISEE.

Bisogna quindi scindere dove viene richiesto il “reddito” massimo e dove invece si parla di “ISEE” perché sono due circostanze differenti e quindi talvolta si può rientrare in un beneficio anche senza aver rinnovato l’ISEE o semplicemente senza doverlo presentare. Ovviamente è chiaro che la maggior parte degli aiuti sono destinati a coloro che hanno un reddito basso e un ISEE entro certi termini poiché sono previsti come supporto economico per le famiglie in difficoltà.

Impostazioni privacy