Roby Facchinetti, dal successo al dramma assoluto: “Ho rischiato di morire…”

Il frontman dei Pooh, Roby Facchinetti, ha raccontato un dramma doloroso che gli ha cambiato letteralmente la vita: ecco di che si tratta

Uno dei cantautori che hanno fatto la storia dello spettacolo e della musica italiana nel mondo è proprio lui, Roby Facchinetti che tutti conosciamo essere il famosissimo frontman de I Pooh. Negli anni ha firmato moltissimi successi tra cui Piccola Katy, Pensiero e Tanta voglia di lei. Nonostante tutto, dopo anni è venuta fuori una tremenda verità che ha lasciato tutti senza fiato: ecco di che si tratta.

facchinetti dramma
Facchinetti dramma improvviso- credit ansa- giustiziagiusta.info

Sin dalla sua giovinezza, Roby matura la passione verso la musica tanto che, all’età di 4 anni, comincia a suonare un’armonica a bocca e a seguire, la fisarmonica all’età di 8 anni e il pianoforte a 10 fino a comporre veri e propri brani all’età di undici anni.

Il primo esordio per il giovane Facchinetti è avvenuto nel 1958 con il gruppo I Monelli; in seguito Facchinetti incontra Bacillieri cantante e ristoratore di un noto locale al centro di Riccione, e dopo una esibizione, nel 1964 incontra  i Pooh e gli viene proposto di entrare nella band al posto di Bob Gillot. Sin dal primo istante, Roby assume un ruolo fondamentale nella band, divenendo solo nel 1971 l’unico autore dei brani. 

Tra i successi della band possiamo citarne alcuni che hanno fatto e fanno ancora la storia della musica italiana per eccellenza come Tanta voglia di leiPensieroNoi due nel mondo e nell’animaNascerò con teQuando una lei va viaIo e te per altri giorniInfiniti noiParsifal, “Linda”, “Pierre”, “Dammi solo un minuto”, “Cercami” (in coppia con Dodi) e “Ci penserò domani”. 

Roby Facchinetti il dramma vissuto dal cantante: ecco cosa gli è successo

Ospite del programma condotto da Silvia Toffanin, Verissimo, Roby Facchinetti ha aperto il suo cuore raccontando aneddoti inerenti alla sua carriera artistica, ma anche rivelato alla conduttrice un momento davvero drammatico che ricorda molto bene quando era solo un bambino, lasciando un po’ tutti senza parole.

facchinetti dramma
facchinetti dramma improvviso- credit ansa- giustiziagiusta.info

Il frontman de I Pooh, mentre si trovava da bambino a in colonia a Cesenatico, un bagnino mi ha preso la testa e me l’ha messa in acqua. Stavo morendo soffocato. Mi stava uccidendo”.

Inoltre, ha anche vissuto un periodo di depressione dopo la morte di colu che è stato per anni il paroleiere della band, Valerio Negrini: “Sono stato molto male. Non sapendo cosa dovevo fare, mi sono fatto aiutare. Ne sono uscito, ma è stata dura”.

Impostazioni privacy