Nuova sfornata di titoli di Stato a medio e lungo termine con cedole a tassi fissi e costanti e a tassi variabili

Lunedì 27 è apparso sul portale MEF, Dipartimento del Tesoro, un Comunicato relativo al lancio di nuovi bond sovrani a medio e lungo termine. Parallelamente è stato comunicato anche il relativo calendario delle sottoscrizioni.

Nello specifico si tratta di 5 distinte emissioni di ulteriori tranches di bond già oggi in circolazione. Vediamo brevemente di quali si tratta. Anticipiamo solo che è in arrivo una nuova sfornata di titoli di Stato a medio e lungo termine con cedole a tassi fissi e costanti e a tassi variabili.

Il BTP a 5, a 7 e a 10 anni

Per il BTP a 5 anni con ISIN IT0005584849 sarà lanciata la 7° tranche (ammontare min-max offerto: 2-2,5 mld di €). Il titolo ha data emissione 1° marzo 2024 (giorni dietimi: 94), data scadenza al 1° luglio 2029 e cedola annua lorda del 3,35% (prezzo corrente di mercato: 99,81). Si tratta quindi di un bond in corso di emissione per cui la 1° cedola in assoluto, quella del 1° luglio ’24, è del tipo “corta”. In pratica verrà pagata una cedola all’1,122802% lordo, corrispondente a un periodo di 122 giorni su un semestre di 182.

Il BTP a 7 anni (ISIN IT0005519787) ha una vita residua di 5 anni, considerato fu emesso il 15/11/2022 e scadrà il 15/12/2029. Domani è in programma il lancio della 14° tranche (giorni dietimi: 171), per un’offerta racchiusa nel range 1-1,5 mld di € (300 mln di € l’importo supplementare). La cedola annua lorda è del 3,85% e al momento il bond prezza a 102,19 sul MOT.

Il BTP decennale (ISIN IT0005584856), infine, scadrà il 1° luglio 2034 e anch’esso è in corso di emissione (data emissione: 01/03/2024; giorni dietimi: 94). La cedola annua lorda è del 3,85% (prezzo attuale: 100,48), ma anche in questo caso la 1° in assoluto di luglio sarà corta e pari all’1,290385%. Quanto agli importi offerti, quello minimo, massimo e supplementare sono pari a, nell’ordine, 3, 3,5 e 0,7 mld di €.

Nuova sfornata di titoli di Stato a medio e lungo termine con cedole a tassi fissi e costanti e a tassi variabili

Altre 2 emissioni riguarderanno altrettanti CCTeu (Certificati di Credito del Tesoro) a 7 anni (di cui uno con una vita residua di 5 anni). Ricordiamo che si tratta di titoli a tassi variabili con cedole posticipate semestrali indicizzate al tasso Euribor a 6 mesi. Il CCTeu 7 anni in corso di emissione (15/04/2024; giorni dietimi: 49) ha codice ISIN IT0005594467 e scadrà il 15/04/2032. Domani sarà emessa la 3° tranche del bond, per un importo min-max racchiuso nel range 0,75-1 mld di €.

L’altro CCTeu a 7 anni ha vita residua a 5 anni, ISIN IT0005451361, è stato emesso il 15/04/2021 (giorni dietimi: 49) e scadrà alla stessa data del 2029. Anche in questo caso l’ammontare offerto (19° tranche) è racchiuso nel range 0,75-1 mld di €. Per tutti i bond di cui sopra il termine ultimo di presentazione delle domande da parte del pubblico scade oggi, mercoledì 29 maggio. Domani sarà il giorno delle rispettive aste, mentre la data di regolamento è fissata per lunedì 3 giugno.

Impostazioni privacy