Quali sono le regole che i figli di William e Kate devono assolutamente rispettare? L’ultima è incredibile

Il protocollo reale è davvero molto rigido e severo. Deve essere rispettato non solo dagli adulti, ma anche da George, Charlotte e Louis. Ecco quali sono le rigidissime regole.

Non è sempre facile far rispettare le regole ad un bambino. Immaginate se si tratta di imporre il protocollo reale. Una rigida etichetta che tutti i membri della famiglia, compresi i più piccoli, devono rispettare pedissequamente. Seguiamo tutti le vicende dei coniugi William e Kate e conosciamo i loro figli. George, futuro erede al trono dopo suo padre, è il figlio maggiore. La secondogenita è la Principessa Charlotte, nata nel 2015, mentre Louis, il piccolino della famiglia, ha compiuto 6 anni ad aprile.

Come tutti i componenti della British Royal Family, anche i tre bambini devono sottostare a delle rigide regole di comportamento. Non parliamo solo di come vestire o come comportarsi, ma anche di altre imposizioni molto severe. Scopriamo quali sono.

Ecco quali sono le regole che i figli di William e Kate devono seguire

L’etichetta impone ai Royal Babies di partecipare ad alcuni eventi istituzionali sin da subito. Parliamo di matrimoni, battesimi, ecc. E naturalmente devono imparare le regole del galateo e del bon ton. I figli maschi di William e Kate hanno l’obbligo di indossare, fino ai 7 anni, i pantaloni corti anche in inverno. No, non è una tortura, ma pare che sia un tratto distintivo dell’upper class. Inoltre, secondo l’aristocrazia britannica, i bambini devono sembrare ragazzini il più a lungo possibile.

George, Charlotte e Louis hanno l’obbligo, sin da piccoli, di imparare almeno un’altra lingua, oltre all’inglese. Pare che per loro sia completamente off limits urlare. E se capita qualche capriccio, non sono previste punizioni. Vengono allontanati e portati in un’altra stanza. Qui, dopo essersi calmati, vengono invitati, sempre con serenità e pacatezza, ad esporre le motivazioni del capriccio.

I viaggi e il cibo

Anche durante i viaggi di famiglia, si devono rispettare delle regole ben precise. Il protocollo reale vieterebbe agli eredi di viaggiare tutti sullo stesso mezzo. Questo per evitare che, in caso di incidente, la Famiglia Reale perda tutti gli eredi in una volta sola. In realtà, William e Kate viaggiano spesso con i loro bambini, ma questo può avvenire solo se autorizzati da una dispensa emessa dal monarca regnante. I bambini non possono assolutamente consumare dei cibi confezionati. Di nessun tipo. Hanno a disposizione numerosi chef privati, che preparano per loro dei pasti sani e bilanciati. Ecco, quali sono le regole che i figli di William e Kate non possono infrangere.

Impostazioni privacy