I migliori e peggiori titoli azionari della settimana a Piazza Affari

Settimana difficile per il Ftse Mib che nonostante le forti oscillazioni ha chiuso al rialzo registrando la migliore performance europea.

La panoramica sulla settimana del Ftse Mib

La settimana della riunione della Banca Centrale Europea (BCE) si è conclusa positivamente per Piazza Affari, nonostante un finale incerto. Durante la settimana, l’attenzione è stata rivolta alle decisioni sui tassi di interesse della BCE, che ha tagliato i tassi di 25 punti base per la prima volta dal 2019 e ha rivisto al rialzo le previsioni di inflazione nella zona euro.

Fuori dall’eurozona, i dati del mercato del lavoro americano di maggio hanno mostrato un mercato ancora solido, imponendo prudenza alla Federal Reserve nelle future decisioni sui tassi.

Le migliori azioni della settimana sono state STMicroelectronics, Campari e Iveco Group. STMicroelectronics ha annunciato un accordo con Geely Auto per la fornitura di semiconduttori in carburo di silicio per auto elettriche. Iveco ha attirato l’attenzione per le indiscrezioni sull’interesse di Leonardo per la divisione Iveco Defence Vehicles.

Le azioni peggiori della settimana appartengono al settore petrolifero. Saipem è stata la peggiore, seguita da Unipol ed Eni. Nonostante il recupero del Brent oltre gli 80 dollari al barile, la settimana si è chiusa con un saldo negativo per il petrolio.

L’accordo con i cinesi di Geely Auto fa volare le azioni STMicroelectronics

Con un rialzo come non se ne vedevano da oltre un anno, le quotazioni STMicroelectronics hanno decisamente invertito al rialzo. Tuttavia, un ostacolo adesso si pone lungo la strada al rialzo. Come si vede dal grafico, infatti, c’è una forte area di resistenza a 42 € superata la quale il rialzo potrebbe svilupparsi secondo lo scenario mostrato in figura.

Viceversa, i ribassisti potrebbero prendere il controllo della tendenza in corso nel caso di chiusure settimanali inferiori a 38,294 €.

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo STMicroelectronics
Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo STMicroelectronics

Il calo del petrolio affossa Saipem

Da alcune settimane le quotazioni di Saipem stentano. Tuttavia, fino a quando il supporto in area 2,08 € resisterà il rialzo potrebbe continuare. In caso contrario il ribasso potrebbe svilupparsi secondo lo scenario indicato in figura dalla linea tratteggiata.

Situazione contrastata per gli indicatori sul titolo Saipem
Situazione contrastata per gli indicatori sul titolo Saipem

Lettura consigliata 

I possibili scenari per una delle azioni più shortate di Piazza Affari

Impostazioni privacy