FacebookTwitterGoogleFeed

 

Bomba atomica iraniana senza ostacoli

di Elleci
Il programma bellico nucleare iraniano sembra inarrestabile di fronte all’inezia del Presidente Usa Obama che sembra non avere ancora capito nulla di come funzionano le cose in quella parte del mondo. L’Iran del nuovo corso è molto meno rozzo rispetto ai proclami di Ahmadinejad ma la sostanza non cambia: la teocrazia sciita continua ad arricchire uranio e plutonio ad una percentuale incompatibile con gli usi civili; l’Iran usa attualmente 20.000 centrifughe e le centrali nucleari dove realizza tutto questo non hanno nessun allacciamento alla rete elettrica.
In realtà, non esiste alcun pregiudizio da parte dello Stato di Israele che, infatti, non ha mai protestato contro il diritto all’energia nucleare dell’Iran che, si rammenta, ha sviluppato la centrale elettronucleare di Bushehr sin dal 1995, senza alcun problema, nonostante l’Iran sia tra i maggiori esportatori mondiali di petrolio
.
L’uranio per scopi civili ha un arricchimento medio dal 3% al 5% ma il 15 febbraio 2012 è stato scoperto che l’Iran arricchiva l’uranio al 27%, dato confermato persino dalle stesse autorità iraniane che, nella centrale di Natanz, hanno appena istallato 1.008 centrifughe di tipo Ir-m2, le piu’ potenti esistenti.
Lo scopo di questo tipo di attivita’ può essere uno solo: la bomba atomica.
L’Iran è un regime teocratico, il cui fine supremo è il ritorno del Mahdī che si svelerà al mondo alla fine dei tempi, dopo che il Dajjāl avrà attuato la sua opera devastatrice sull’umanità intera.
L’atomica è la chiave per tutto questo.

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.