FacebookTwitterGoogleFeed

 

Italia-Cina: import/export di rifiuti illeciti


E' un traffico internazionale di proporzioni vastissime quello scoperto dalla Polizia di Stato, in collaborazione con l'Ufficio antifrode centrale dell'Agenzia delle Dogane. A conclusione di un'indagine scattata un anno fa, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della procura di Roma, dalle prime ore di questa mattina centinaia di agenti della Squadra mobile della Questura di Roma, coordinati dal Servizio centrale operativo della Direzione centrale anticrimine, e dell'Agenzia delle Dogane, sono impegnati in una operazione che copre diverse regioni, con perquisizioni in sei province italiane: 57 a Roma, 19 a Napoli, 7 a Frosinone, 3 a Pescara, una a Milano e una a Catania.
L'organizzazione criminosa è composta da cinesi e da ditte italiane di spedizionieri internazionali, dedite al riciclaggio di rifiuti industriali. L'Italia utilizzava prevalentemente il porto di Napoli per effettuare le spedizioni.
Fonte La Voce d'Italia

Video In Evidenza

Il Libro

La rubrica

banner gg lib

Non è solo Saguto

annuncio

      CLICCA SULL'IMMAGINE PER INFO

La Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

social

Giustizia Giusta utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.